Top

 (+39) 0532 1915969 - (+39) 0434 1855191

La vulnerabilità insita in tutti i browser del clickjacking permetterebbe di accedere a webcam e microfono tramite flash.

Il clickjacking permette ad un malintenzionato di controllare i link presenti all'interno di una pagina Web e di reindirizzare i 'click' effettuati dai navigatori verso pagine e contenuti diversi da quelli desiderati, per fare un esempio si clicca un pulsante che dovrebbe portare alla pagina uno.html, ma tramite javascript si viene reindirizzati alla pagina due.html .

Adesso il bug scoperto da Robert Hansen e Jeremiah Grossman si fa ancora più preoccupante, infatti Adobe ha appena annunciato che tramite questa tecnica potrebbero essere attivati microfono e webcam del nostro pc, il tutto sfruttando il plugin flash. David Lenoe di Adobe ha affermato che verrà rilasciata una patch risolutiva entro la fine di Ottobre. Intanto per mettere una pezza biosgnerebbe accedere alla "Gestione impostazioni di Flash Player", cliccare sul pulsante "Nega sempre" e confermare la scelta.

Robert Hansen ha affermato che con il rilascio del Flash Player 10 questo pericolo non dovrebbe più affliggere il plugin visto che non verrà più permesso di accedere alla modifica del contenuto dell'area degli Appunti di Windows, inoltre ha affremato che i computer maggiormente a rischio in questo momento sono i Mac visto che i loro notebook vengono venduti con microfono e webcam integrati.

Nel video la dimostrazione pratica: